Mikhail Albano
Enna
Biografia
Mikhail Albano nasce il 26 Giugno del 1991 a Nadvoizy in Russia. Naturalizzato italiano, si diploma all’Istituto Tecnico Commerciale per Geometra di Enna, nel 2012. Prosegue gli studi iscrivendosi all’Accademia di Belle Arti di Catania di cui è tuttora studente. Sceglie l’indirizzo di Pittura e segue il corso tenuto dal professore nonché grande artista Salvo Russo. Matura e sviluppa in questi anni un forte senso artistico che lo induce alla partecipazione di svariate estemporanee e mostre nell’ambiente catanese. Espone, nel 2013, assieme ad un gruppo ristretto di artisti scelti dalla docente di Anatomia Artistica Marina Passaniti al Palazzo Platamone in ORRORE O OPERA DIVINA . L’anno successivo aderisce al progetto GENTER SOCIETY 2 curato dal docente di Pittura Salvo Duro, mostra pittorica di stampo contemporaneo. Segue la partecipazione all’ ‘ART MARKET BUDAPEST’ 2014, alla XXXV Sagra del Pistacchio Verde di Bronte e alla presentazione del libro di Giuseppe Lazzaro Danzuso dal titolo ‘Gran Circo Catania’presentando per l’occasione un’opera tratta dai racconti dell’autore. Nello stesso anno partecipa alla seconda edizione del Premio di Pittura ‘Katanè’ classificandosi primo con la sua opera ‘Fontana Amenano’; prosegue esponendo in una mostra collettiva al Palazzo della Cultura di Catania ‘Artisti di Sicilia NUOVI TALENTI’ a cura di Vittorio Sgarbi; lo stesso periodo espone al Palazzo Minoriti di Catania un dipinto per la festa religiosa di Sant’Agata; prosegue con la partecipazione al festeggiamento dei settant’anni del Giornale LA SICILIA illustrando per l’occasione un articolo dei giornalisti riguardante il tema sulla mafia. Espone al MF Museum & Fashion della stilista Marella Ferrera alla seconda edizione di ‘UOVA D’AUTORE2’. Le esperienze personali maturate nel corso della vita conducono momentaneamente il giovane artista a prediligere uno stile pittorico realista in una maniacale riproduzione di particolari e dettagli al fine di rappresentare attraverso il proprio estro artistico l’arte del bello.

Opera in concorso

2018
Olio su tavola
100 cm x 80 cm

Opere edizioni precedenti

2016
Olio su tavola
100 cm x 100cm
2015
Olio su tela
70 cm x 70cm